ASI TV | Marte andata e ritorno
https://mail.asitv.it/media/vod/v/5991/video/marte-andata-e-ritorno


To Mars and back. E’ questo l’ambizioso obiettivo del programma Nasa-Esa Mars Sample Return, un articolato progetto internazionale che prevede il contributo di una serie di missioni robotiche, al fine di raccogliere e riportare sulla Terra campioni di suolo marziano. A dare l'avvio della campagna sarà la missione Mars 2020 -  in partenza a luglio -  che utilizzerà il rover Perseverance per recuperare i campioni di terreno, sigillarli e lasciarli in posizioni strategiche. Poi sarà la volta di Sample Retrieval Lander della Nasa che nel 2026 consegnerà l'Esa Sample Fetch Rover nelle vicinanze del sito di atterraggio di Mars 2020. Il rover percorrerà fino a 15-20 chilometri per raccogliere, grazie a un braccio robotico, circa 36 provette depositate da Perseverance che verranno visualizzate da un sistema di riconoscimento visivo all’avanguardia . Successivamente le provette verranno trasferite  —tramite un altro braccio installato sul Sample Retrieval -  al Mars Ascent Vehicle che lancerà i campioni protetti da un container nell’orbita di Marte. A questo punto l’Earth Return Orbiter dell’Esa catturerà il contenitore e inizierà il viaggio di ritorno verso il sito di atterraggio, il deserto dello Utah, che verrà raggiunto nel 2031. La complessità del programma è una sfida imprescindibile per gli scienziati che avranno la possibilità di ricostruire, grazie ai campioni,  la storia del pianeta rosso e di avere informazioni preziose necessarie per poter dare il via, in futuro, a una colonizzazione umana.


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015