ASI TV | Tutti i rover di Marte
https://mail.asitv.it/media/vod/v/5979/video/tutti-i-rover-di-marte


Il 2020 sarà l’anno di Marte grazie a una finestra di lancio favorevole che si verifica ogni 26 mesi e che permetterà il lancio di ben tre missioni. In prima fila la Nasa che tenterà l’atterraggio del rover Perseverance parte della missione Mars 2020, poi Tianwen-1 primo tentativo di atterraggio sul pianeta rosso della Cina e infine Hope una missione degli Emirati Arabi che non prevede un rover ma una sonda che orbiterà intorno a Marte per studiarne il clima. In occasione di questi lanci la Planetary Society ha pubblicato una mappa aggiornata che comprende i dati dettagliati sulle aree di atterraggio realizzata grazie ai dati del MGS e della camera Hirise, installata a bordo della sonda Mro. La mappa è la prima ad essere pubblicata che include tutte le missioni che hanno provato, sono riuscite e tenteranno il landing sul pianeta. Marte ha visto 12 tentativi di atterraggio di cui 8 sono diventati missioni operative. I russi hanno tentato tre volte con il programma Mars nel 1971: nel dettaglio il rover Mars 3 è probabilmente atterrato ma ha smesso di comunicare poco dopo. La Nasa ha collezionato tutti i successi inaugurando l’era dei rover con Viking 1 e 2 atterrati a pochi mesi di distanza nel 1976. Seguono gli atterraggi di Pathfinder nel 1997, Opportunity e Spirit a pochi mesi di distanza nel 2004, Phoenix nel 2008, Curiosity, reso celebre dai sette minuti di terrore, nel 2012 e l’ultima in ordine cronologico, la missione Insight nel 2018. L’unico fallimento è quello del Mars Polar Lander di cui si sono perse le tracce in fase di entrata nell’atmosfera nel 1999. Da parte europea ci sono stati due tentativi entrambi falliti. Il primo nel 2003 con Beagle 2 di cui si sono perse le tracce subito dopo la separazione dall’orbiter e i cui resti sono stati rinvenuti dalla missione Mro nel 2015. Nel 2016 anche il secondo tentativo dell’Esa con Schiaparelli di Exomars si è rivelato fallimentare con lo schianto del lander. L’Esa tenterà di nuovo lo sbarco su Marte nel 2022 con il rover Rosalind Franklin, che ha subito un ritardo sulla tabella di marcia per poter effettuare ulteriori test di controllo. Ora non resta che attendere luglio per i lanci mentre la mappa verrà aggiornata di nuovo nei primi mesi nel 2021, quando Perseverance e Tianwen tenteranno l’atterraggio sul pianeta rosso.


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015