ASI TV | OSIRIS scalda i motori
https://mail.asitv.it/media/vod/v/3216/video/osiris-scalda-i-motori


“Motori accesi, Bennu arriviamo”. La missione NASA OSIRIS-REx, in marcia verso l’asteroide Bennu per raggiungere, prelevare campioni superficiali e tornare a casa, lo scorso 7 ottobre ha completato la prima di una serie di manovre di correzione di traiettoria previste dal suo diario di bordo: una volta accesi i motori preposti, in una manciata di secondi, la sonda ha accelerato il ritmo di 1,7 chilometri orari, con un dispendio di energie pari a 5 chilogrammi di carburante. Il “ritocco” della traiettoria, originariamente contemplato in caso di necessità, è stato in realtà una prova generale: il volo del vettore Atlas V che l’8 settembre ha dato il via alla missione è stato impeccabile e quello dei venerdì scorso solo un test in vista di future manovre di aggiustamento e avvicinamento all’obiettivo. Per questa manovra era stato predetto il consumo di 11 chilogrammi di propellente per modificare la velocità di crociera fino ad un massimo di 41 chilometri all’ora. Dato che la correzione non si è resa indispensabile, il carburante risparmiato sarà utilizzato come jolly nelle future operazioni di approccio all’asteroide. In attesa della prossima manovra di dicembre, con cui OSIRIS-REx sfrutterà l’effetto fionda gravitazionale offerto dalla Terra per darsi una spinta verso Bennu, la crociera continua… a tutto gas.


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015